Integratori sì/integratori no

Leggo su Facebook un riferimento ad un video sul Dottor Gabriel Cousens e sul suo appoggio all'uso di integratori (http://www.veganmainstream.com/2010/11/30/dr-gabriel-cousens-on-diet-deficiencies-for-vegans-and-meat-eaters/).
Io per prima credo che una sana alimentazione e uno stile di vita frugale non ne richieda, ma confesso che a volte uso i supercibi perché mi fanno star bene. Un cucchiaio di spirulina nell'insalata o una manciata di goji nel frullato spesso mi "cascano".

Poiché non conosco Il dott. Cousens ho chiesto a Federica Rotta Jahbless che lo conosce e spesso lavora con lui una opinione, poiché la sua risposta mi è sembrata illuminante la riporto come lei l'ha scritta:

"Ciao Laura, diciamo che e' un lungo discorso questo ma vedro' in breve di riassumere il concetto di integratore secondo il Dr Cousens. Ho appena fatto un corso con lui proprio sugli integratori, superfoods e superherbs ed e' stato realmente interessante, forse uno dei corsi che piu' mi ha arricchita. La nostra percezione comune di integratore e' associato alla pastiglia e quindi ad un medicinale di cui potremmo fare a meno. In realta', oggi la terra e il cibo sono enormemente impoveriti e quindi le carenze ci sono anche se sosteniamo uno stile di vita in perfetta sintonia con chi siamo veramente e quindi parlo di organic life food, movimento, meditazione/preghiera ecc..... L' integratore non e' altro che un concentrato di una sostanza naturale che ci puo' aiutare a sopperire la mancanza. La domanda fondamentale che uno dovrebbe porsi e': Quali integratori prendere. Oggi in commercio c'e' tanta, troppa roba e la maggior parte e' di qualita' scadentissima e spesso presi dall' imbarazzo di non saper che cosa scegliere si rinuncia! Al Tree of Life, ho imparato che e' fondamentale usare gli integratori ma di ottima qualita' ovvero preparati con prodotti vivi, ad alta vibrazione e frequenza, con strutture molecolari compatibili con quelle del corpo umano. Ci sono cosi' tanti dettagli che rendono un integratore di ottima compatibilita' con le nostre cellule ma purtroppo non e' semplice trovarli in commercio. Comprendo bene che molti rifiutano la questione integratori, la rifiutavo anche io perche' convinta e certa che non mi servivano e che stavo benissimo cosi'. Ma avendo abbracciato il messaggio di Gabriel Cousens che e' quello di vivere al massimo potenziale energetico e spirituale, e avendo sperimentato i prodotti che escono da Tree of Life, noto una notevole differenza. Inoltre, ho visto dei pazienti guarire velocissimamente in un modo sorprendente da diabeti tipo 1 con integratori e altri non guarire con la stessa rapidita' senza integratori..... anche qua' c'e' un lungo discorso. Lo studio e' cosi' dettagliato che non si puo' generalizzare. Leggo ora i commenti qua' sopra che confermano il rifiuto della mente umana di voler assumere una pastiglia per via dei condizionamenti. Per quanto mi riguarda, ho abbracciato il mondo di Cousens and David Wolfe che sostengono appunto queste pratiche e credetemi che gli studi compiuti e le ricerche e le sperimentazioni per essere arrivati a questa conclusione sono davvero oltre la nostra immaginazione. Non si tratta di aver letto uno o piu' libri come nei nostri casi forse, ma si tratta di gente che ha impiegato una vita alla ricerca e alla sperimentazione, si tratta di studi di milioni di casi! e' davvero sorprendente il lavoro di questi uomini. La nostra mente forse non e' ancora pronta ad accogliere un concetto di nutrimento per l' anima, nutrimento spirituale per vivere al massimo dei nostri potenziali. Prego che presto tutta l' umanita' sfiorera' questo messaggio e accogliera' l' esperienza di vivere nella piena esperienza dell' essere una scintilla del Divino. Questo e' fondamentalmente il messaggio di Gabriel. Ah.... a maggio sara' in Italia e siete tutti invitati! sara' interessante parlare con lui di queste cose. Spero di aver reso l' idea, nonostante l' ora e la voglia di andare a dormire."

Commenti

Anonimo ha detto…
Quale marcz di integratore raccomandi? Mia email alessandro.papaleo@hotmail.com grz