Crudismi estivi

il 1 luglio sono stata da Social Veg per preparare in diretta con voi una ricetta crudista.

Ho scelto di preparare delle verdure ripiene con 3 diversi ripieni. Pomodoro, peperone e fiori di zucchina si prestano per diventare golosi bocconcini per le calde serate estive.


Gli ingredienti freschi e colorati contraddistinguono sempre la mia cucina, le ricette, prese dai miei libri La cucina crudista e da Il crudo è servito, sono semplici e veloci e non sono necessari strumenti particolari.


I fiori di zucchina o di zucca vanno raccolti al mattino perché sono ben aperti, durante il giorno si chiudono ed è più difficile aprirli e farcirli. Non è necessario privarli di picciolo e dopo averli farciti si possono essiccare leggermente per concentrare ancora di più il loro sapore delizioso.

Una volta riempite le verdure si possono servire in un nido di tagliatelle di carote.

Ecco le ricette:
Verdure ripiene con tagliolini di carota
Ingredienti per 4 persone:
4 pomodori ciliegini
4 fiori di zucca o di zucchina
4 peperoncini friggitelli o peperoni di fiume
4 carote grandi

Per il ripieno di pomodori:
100 g mandorle non tostate senza pellicina
1 mazzetto maggiorana fresca
qualche cappero sotto sale
4 foglie di menta 
qualche oliva taggiasca
olio extravergine di oliva
olio piccante (facoltativo)
sale q.b.
acqua q.b.
Risciacquare i i capperi per togliere il sale in eccesso.
Tagliare i pomodorini un po’ sopra la metà, quindi svuotateli con uno scavino
e lasciateli a testa in giù a sgocciolare mentre preparate il ripieno.
Frullare le mandorle molto finemente e aggiungete poca acqua fino a ottenere
una crema liscia. Unite i capperi scolati, la menta, le olive e la maggiorana. Continuate a frullare aggiungendo l’olio a filo fino alla consistenza di una maionese.
Riempire di salsa un sac à poche e farcite i pomodori fino all'orlo. Decorate
con fiori di maggiorana. 

Per il ripieno dei fiori:
100 g noci di macadamia (o mandorle)
30 g succo di limone
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
acqua q.b.
sale alle erbe q.b.
Preparate il “formaggio” ammollando le mandorle per 8 ore. Scolatele, risciacquatele e frullatele unendo acqua poco alla volta per ottenere una crema.
Aggiungete gli altri ingredienti e frullate fino ad avere un impasto omogeneo e
liscio.
Mondate i fiori di zucca senza privarli del picciolo (apriteli delicatamente per
controllarne l’integrità).
Mettete il “formaggio” in un sac à poche.
Emulsionate l’olio e il sale alle erbe.
Inserite la punta del sac à poche nel fiore e riempitelo fino a metà di “formaggio”; chiudete il fiore e passatelo nell’olio condito.
Disponete sul vassoio dell’essiccatore ed essiccate per 4-6 ore a 42 °C.
Servite i fiori tiepidi.

Per il ripieno dei peperoni:
70 g pinoli
2-3 spicchi di aglio
una manciata di coriandolo fresco (o prezzemolo)
una manciata di basilico fresco
1 cucchiaio di succo di limone
olio extravergine di oliva 
200 g di pomodori privati di semi e tagliati a cubetti piccoli
Frulla pinoli, aglio, coriandolo, basilico, e succo di limone fino a ottenere una salsa grossolana e togli dal frullatore. Aggiungi i pomodori mescolando delicatamente. Riempi i peperoni con la salsa aiutandoti con una sac à poche.

Attrezzature:
un coltellino affilato
un coltello da cuoco
uno scavino o un cucchiaino piccolo
un tagliere
un pelapatate
un frullatore (o un tritatutto)
carta da cucina
cucchiai e cucchiaini
uno scolapasta
3 sac à poche usa e getta
spremiagrumi





Commenti