Strumenti della cucina crudista: il frullatore

Ogni cucina ha le sue esigenze e ormai si sa, per affrontare la cucina crudista è necessario un frullatore.
Con il frullatore possiamo prima di tutto preparare deliziosi frullati di frutta, i più piacevoli per ogni palato! Sono semplice e veloci e possono diventare veri e propri pasti sostitutivi.

Frullato di mango e fragole

Se la frutta è ben matura non è necessario aggiungere dolcificanti e con molta probabilità sarà sufficiente un frullatore "comune" per ottenere un ottimo risultato: una bevanda dolce più  meno colorata e molto omogenea. Gli ingredienti sono semplici: frutta di uno o più tipi e acqua (è possibile usare anche altri liquidi: succhi di arancia appena spremuta oppure di limone oppure un succo estratto oppure acqua di cocco o latte di mandorla): in base a quante ne mettete avrete un frullato più o meno denso.

Ma nella cucina crudista si frullano anche altre cose: verdure e semi per esempio e qui iniziano "i grumi".

La verdura essendo molto ricca di fibra farà più fatica a creare un frullato omogeneo, per esempio le foglie verdi o il sedano, 

Ecco che allora si consiglia di usare una base liquida più cremosa come un late di banane o di mandorla e di accompagnarlo con frutti molto cremosi come la papaia e il mango.

A questo punto entra in gioco la potenza del motore del frullatore, perché un frullatore di potenza medio-bassa vi farà sempre bere un frullato con i tocchetti, i semi delle fragole, dei lamponi e via di seguito a meno di non aggiungere moltissimo liquido e di frullare molto a lungo. Aggiungere molto liquido in effetti potrebbe anche non essere un problema, diversamente frullare a lungo crea degli attriti che tendono a riscaldare in modo non controllato la preparazione.
Memori del fatto che vogliamo che le nostre preparazioni non si surriscaldino (dopo i 42/50° C gli enzimi iniziano a morire) sarebbe meglio controllare un eventuale riscaldamento e non affidarlo a svariati minuti di lavorazione ad alta velocità di un apparecchio.

Una seconda categoria di ingredienti "difficili" per un frullatore sono i semi:

frutta oleaginosa come mandorle, nocciole, pistacchi, macadamia, anacardi, ecc.

semi germogliati: lenticchie, ceci, farro, quinoa, alfa alfa, ecc.

Nocciole e cacao: un "nutella" vegana
Quando si frullano i semi in poco liquido si ottengono i burri, ma per farlo si deve stare attenti a non surriscaldare troppo sia la preparazione sia il motore.

Dopo aver bruciato diversi apparecchi meno adatti ho deciso che dovevo procurarmi un apparecchio in grado di aiutarmi a preparare ciò che desideravo nei tempi che volevo. Chi mi conosce lo sa, sono una grande sostenitrice del Bimby, recentemente uscito con il modello TM5.

Cioccolata calda a 45°C
Il Bimby oltre ad avere un motore molto potente è versatile al punto di poter sostituire molti apparecchi: frullatore, robot da cucina, impastatrice, tritatutto per le funzioni a freddo e poi con le funzioni di riscaldamento controllato (da 37°C a 120°C) permette di cuocere un pasto intero, cuocere  a vapore o riscaldare a 45°C, la temperatura perfetta per le preparazioni crudiste in inverno: e così zuppe e bevanda calde non sono più un problema!


Molte persone hanno già un apparecchio in casa e sono dubbiose:

cambio apparecchio? 

Altre non hanno nulla in casa e mi chiedono:

Cosa compro?

Se avete già un apparecchio la prima cosa che dovete fare è imparare ad usarlo! infatti anche il miglior apparecchio del pianeta se non lo sapete usare non darà mai dei buoni risultati!

Probabilmente i semplici trucchi per usarlo, pulirlo e ottenere il massimo possono aiutare moltissimo!

Se invece dovete acquistare un nuovo apparecchio dovete fare delle valutazioni ponderate: infatti il Bimby è una macchina davvero completa però spesso si cerca un frullatore e basta e giustamente comprare una Ferrari per fare il giro dell'isolato non ha senso!

Ho recentemente conosciuto un nuovo frullatore, si chiama Optimum 9400  è esteticamente simile al Vitamix, ma ha alcune interessanti caratteristiche che me lo hanno reso subito molto attraente:


  • il prezzo: ho sempre pensato che il peggior difetto di un frullatore sia il costo elevato, Optimum 9400 è in offerta a 400€ comprese le spese di spedizione! *
  • la potenza: questo apparecchio raggiunge i 44000 giri al minuto!
  • le lame: oltre ad essere potentissime le lame non sono 4 ma sono 6!
  • la garanzia: 10 anni di garanzia con la formula valida per 30 giorni: soddisfatti o rimborsati!
  • i gadget: è compresa nella confezione il sacchetto per filtrare il latte di semi 
Lo sto provando da qualche settimana e lo porterò con me al corso gratuito a Soave: vieni a conoscerlo!!! 



COME AVERLO? 
Compila il modulo di richiesta informazioni! e avrai subito uno sconto!

* il prezzo può subire cambiamenti nel tempo e non dipendono da Salto nel Crudo, verificarlo sempre sul sito del distributore italiano 






Commenti