Il Codice del Cuore

Il Codice del Cuore promette ciò che molti stanno cercando in questo periodo di crisi dei valori: delle risposte alle domande che più tormentano l'uomo.

Una soluzione, un rituale, una promessa di salvezza per tutto il genere umano.

Leggendo l'estratto sembra un romanzo, un libro per bambini come altre opere di Riccardo Geminiani, ma dietro l'avventura, il mistero e la rivelazione troveremo la strada che apre il cuore e la storia che parlerà al nostro bambino interiore.

Visitare luoghi misteriosi, portare alla luce documenti dimenticati, mi sembrano tutte metafore di ciò che nella realtà sta accadendo: informazioni sparate in ogni direzione, sparse in modo incondizionato per distrarre dalle più alte verità che l'uomo non può smettere di cercare perché fanno parte di lui dalla notte dei tempi: il significato della nostra stessa esistenza.

Affidare le ricerca ad un fanciullo, una immagine bellissima che permette di credere in un futuro per le nuove generazioni, vedere la determinazione, e forse cocciutaggine, che spinge la ricerca dell'antico, al dipanarsi di misteri e all'accettazione del nostro lato spirituale, e anche del bambino, nascosto e rinnegato - soprattutto negli ultimi 40 anni.

Una ricerca che noi tutti stiamo facendo, con percorsi e tappe diversificate in base alle nostre capacità e alla fortuna dei nostri incontri, delle nostre scoperte. Una ricerca che ci porterà ad avere le risposte a tutte le nostre domande che in un istante si dissolveranno e ci doneranno la serenità che stiamo cercando.

Una spinta a partire da soli, senza paure per trovare ciò che non può arrivare da solo, dobbiamo andare a cercarlo, dobbiamo accoglierlo, e solo quando saremo pronti lo troveremo.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un proliferare delle discipline olistiche e al moltiplicarsi degli addetti: corsi per aspiranti spirituali, maestri di yoga vicini e lontani, meditazioni, pratiche esoteriche di ogni tipo. Facendo una semplice ricerca se ne trovano oltre le cento, con nomi più o meno comprensibili, ma ognuna saprà parlare alle persone cui si rivolge nel momento giusto.
Il mondo spirituale si sta risvegliando da un torpore insostenibile. L'uomo ha bisogno di questo risveglio per ristabilire una pace e una quiete che lo porteranno al raggiungimento della pace interiore.

Gli attuali media di massa stanno trovando rivali anche in piccole testate online: non è più il tempo del silenzio e molte verità sono rivelate a tutti, basta saperle cercare, e sono molto più disponibili di un tempo. Sempre più persone non sono più disposte ad accettare cosa arriva, ad accontentarsi, vogliono finalmente diventare protagonisti e responsabili del loro destino.

Una ricerca che termina nel successo, nel risveglio, nella consapevolezza, un lieto fine che ci auguriamo per tutta l'umanità

Commenti