Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Fermentare le verdure: giardiniera, crauti, kimchi e altre delizie

La fermentazione delle verdure in cucina

La fermentazione (dal latino "fervere" ovvero bollire) è una trasformazione di un componente di un alimento (per esempio gli zuccheri) in altri componenti (per esempio acidi, alcol, sostanze aromatiche) cambiando la consistenza ed il sapore dell'alimento stesso.

La fermentazione molto spesso è stata casuale ma già 6000 anni fa troviamo testimonianze di fermentazioni fatte e controllate da diversi popoli, per esempio i crauti che gli operai che lavoravano alla costruzione della Grande Muraglia gustavano ad ogni pasto, il Kimchi coreano preparato nelle giare di terracotta con diverse verdure (cavolo cinese, rape, bietole, pere, cipolle e spezie a volte mescolate con pesce salato) che fermentavano molto rapidamente grazie alle condizioni climatiche, bevande in Tahiti, Ghana, Nigeria, Sudan, Zaire, India; in ogni parte del globo si trovano testimonianze di alimenti fermentati.

La trasformazione avviene ad opera di enzimi, lieviti e b…

Ultimi post

Immagine

Giardiniera Fai Da Te!

Immagine

Un nuovo prodotto per la tua cucina: Optimum Nutricoforce Extractor

Immagine

Sano e Buono in Veneto: cucina naturale vegana e crudista

Immagine

Sano e Buono! - appuntamenti verdi a Milano

Immagine

Severin Mr.Twister - spaghetti facili e veloci!

Immagine

Cactus OPUNTIA dillenii: colore unico antiossidanti magici!

Immagine

I corsi di fermentazione: oltre il crudismo

Immagine

23-25 giugno: Vacanza detox 2017 in Liguria