29 agosto 2016

Cucina crudista: Videocorso con Laura Cuccato

Salto nel crudo – videocorso in DVD con Laura Cuccato

€20.50 €15.00
Il video corso in DVD a cura di Laura Cuccato, cuoca vegana crudista, con 11 video ricette accompagnate da un ricettario per sperimentare passo dopo passo la cucina crudista.

Descrizione prodotto

Il DVD, realizzato interamente da LandiniLab, oltre alla conduzione di Laura Cuccato, vede la partecipazione di Barbara Gabrielli, naturopata, e di Francesca Ghelfi, nutrizionista.
Il videocorso contiene 11 ricette semplici da realizzare con ingredienti facili da reperire per sperimentare passo dopo passo la cucina crudista. In allegato, la brochure “7 giorni crudista” offrirà altre ricette con consigli pratici e indicazioni nutrizionali per trascorrere la nostra prima settimana crudista.

Guarda la presentazione: 


Anteprima il video del sushi crudista:



Il video del gazpacho di cetriolo:




...e l'intervista con LandiniLab:



In collaborazione con CiboCrudo.


Come averlo

Contatta direttamente  info@saltonelcrudo.it per conoscere i punti di distribuzione e le modalitù

22 agosto 2016

Corsi pratici online

Spesso i corsi di cucina sono show cooking dove puoi vedere la ricetta ma non puoi farla tu!

Ho pensato per te di creare una serie di corsi online da seguire via Internet.

COME FUNZIONA?

1) scegli la ricetta

da un elenco che ti fornisco potrai scegliere 1 o 2 ricette
per le ricette che necessitano tempi di essiccazione o raffreddamento sono previsti uno o più follow-up (anche telefonici).
Le ricette sono vegane, sono previste sia cotte sia crude.

2) fissa la data e l'orario

dal lun al ven dalle 11 alle 15

3) prepara gli ingredienti

qualche giorno prima della lezione ti verranno inviati gli ingredienti da reperire e una lista precisa e dettagliata delle lavorazioni da eseguire nei tempi indicati.

4) cucina sotto la mia supervisione!

da sola o in gruppo (max 6 persone) potrai preparare la ricetta con le tue mani direttamente nella tua cucina!

Le prenotazioni si aprono il 19 settembre, i corsi inizieranno ad Ottobre.
Ogni sessione costerà 30€ con una durata massima di 2 ore.
Requisiti fondamentali: una connessione Internet stabile.
Per informazioni: info@saltonelcrudo.it









Corso di cucina vegana crudista e cotta

Inizia il 17 settembre un ciclo di lezioni al sabato (dalle 12 alle 16) in cui conosceremo ingredienti di stagione per preparare menù completi di cucina crudista.

Una lezione sarà dedicata all'autoproduzione (26 Novembre) per preparare piccoli regali natalizi o semplicemente per conservare gli ingredienti freschi per l'inverno.

Ecco il calendario completo:

15 Ottobre
Un menù crudista con ingredienti di stagione
Milano dalle 12 alle 16 - 45€ - info@saltonelcrudo.it






19 Novembre
Autunno crudista dall'antipasto al dolce con ingredienti di stagione.
Milano dalle 12 alle 16 - 45€ - info@saltonelcrudo.it

26 Novembre
Cucina vegana e crudista: autoproduzioni
Milano dalle 12 alle 16 - 60€ - info@saltonelcrudo.it

03 Dicembre
Un menù di fine autunno dall'antipasto al dolce con ingredienti di stagione.
Milano dalle 12 alle 16 -45€ - info@saltonelcrudo.it

le lezioni si attivano con un minimo di 6 partecpanti, per iscriversi seguite leistruzioni

Corso completo di cucina crudista a Milano

Corso completo di cucina crudista a Milano in 6 lezioni al Centro Botanico

A settembre inizia un nuovo ciclo di lezioni di cucina crudista in 6 lezioni,

Partiremo dalla teoria e dalle basi alla scoperta degli ingredienti, le tecniche e gli strumenti per imparare a creare piatti semplici ed elaborati con ingredienti vegetali e integrali senza cottura.

I piatti crudisti sono per natura senza glutine

Ecco gli argomenti e le date:

Lezione 1: 18 Settembre
Le basi del crudismo: teoria, ingredienti, tecniche e strumenti. impariamo a fare la spesa e a combinare gli alimenti, assaggeremo succhi, frullati, insalate e condimenti

Lezione 2: 16 Ottobre
Tecniche di fermentazione e germogliazione, alghe. Formaggi crudisti

Lezione 3: 20 Novembre
Tecniche di essiccazione, per conservare e per panificare

Lezione 4: 11 Dicembre
Dolci crudisti: senza zucchero, latte, e uova creiamo dolci golosi e squisiti

Lezione 5: 22 Gennaio 
I primi piatti: zuppe, spaghetti, lasagne, ravioli

Lezione 6: 19 Febbraio
Il crudismo d'inverno: ingredienti locali e tropicali

Il corso si articola in 6 lezioni la domenica mattina al Centro Botanico di Via Cesare Correnti, puoi iscriverti alle singole lezioni (50€) oppure al ciclo completo di 6 (270€) seguendo le istruzioni.
Per informazioni: info@saltonelcrudo.it
Le lezioni si svolgeranno con un numero minimo di 6 partecipanti e un numero massimo di 15.

2 agosto 2016

Estrattori. 5 anni dopo..cosa scegliere?

5 anni fa ricevevo il primo estrattore, verticale, firmato Versapers, perfettamente funzionante ancora oggi!
cosa è cambiato oggi nel mercato degli estrattori?
in effetti oggi è difficile scegliere tra i vari modelli perché ogni produttore di elettrodomestici ha il suo, alcuni lo chiamano estrattore, altri lo chiamano centrifuga lenta.

Un anno fa un interessante articolo di Altro Consumo ha confrontato diversi apparecchi e soprattutto ha confrontato il succo prodotto da centrifughe ed estrattori: nessuna differenza significativa.

A chi continua a chiedermi cosa comprare, se un estrattore e una centrifuga se un estrattore orizzontale o verticale rispondo sempre così:

DIPENDE


Ma da cosa dipende?

1) se fai più succhi di frutta con ingredienti polposi (pomodori, pesche, uva, ecc) meglio un estrattore verticale (in questo periodo sono in offertissima gli estrattori di Froothie: http://www.froothie.it/store/optimum-juicer/)

2) se fai più succhi verdi o con ingredienti fibrosi (sedano, zenzero, ananas, ecc) meglio un estrattore orizzontale (l'ultimo che ho provato, davvero ottimo è Sana EUJiucer 707 che ha anche la pressa per l'olio: http://saltonelcrudo.blogspot.it/2016/02/estrattore-e-pressa-per-semi-sana-707.html, http://saltonelcrudo.blogspot.it/2016/04/estrattore-per-succhi-latte-di-mandorla.html). Gli estrattori orizzontali sono sempre più facili da pulire.

3) se hai fretta (per esempio un locale) meglio una centrifuga: ti permette di tagliare più grossolanamente i pezzi degli ingredienti. Non hai però una grande efficienza, soprattutto con le foglie verdi la resa è minima e il residuo è veramente pesante e umido, ovvero se inserisci 1kg di mele probabilmente il residuo peserà almeno 700g, mentre in un estrattore superi i 500g, Se fai pochi succhi forse è un rapporto che puoi accettare, ma se ne fai molti a fine anno significa che hai buttato via molti soldi! a meno che tu non riutilizzi i residue in preparazioni diverse o nell'orto per creare compost!

4) i materiali: molti estrattori sono meno economici per la loro attenzione ai materiali, per esempio il Sana EUJ707 è completamente BPA free. Anche i contenitori di succo ne sono privi, infatti sono in vetro e acciaio. Il BPA (bisfenolo A) è un componente presente in molte plastiche in grado di interferire con gli ormoni umani e potrebbe creare problemi nell'organismo. peccato perè che gli studi fatti in realtà non sono chiari, ergo, è possibile che il BPA sia dannoso, ma forse anche i componenti che lo sostituiscono lo sono!

31 luglio 2016

Pulizie "interne" dall'alto: depurazione con acqua e sale

Dopo aver scoperto i benefici dei lavaggi intestinali attraverso idrocolon terapia o con enteroclismi domestici ho conosciuto un modo diverso di fare le pulizie interne: la depurazione con acqua e sale.

Me ne parlò qualche anno fa una amica che pratica Yoga da molti anni, associando questa pratica appunto con movimenti specifici adatti a far muovere l'acqua in modo corretto dall'alto verso il basso.

Successivamente mi capitò tra le mani un libro di accompagnamento al DVD di Sergio Chiesa sul metodo Kousmine. Dopo molte ricette era descritta questa depurazione con acqua e sale.

Poi molte altre fonti mi hanno stuzzicata a provare,

Non è necessario fare movimenti particolari, ma solo evitare di stare fermi e, ovviamente, essere vicini ad un bagno per le 2/3 ore in cui si beve l'acqua salata.

Come prepararla:
per ogni litro di acqua (io ne preparo 4) usare un cucchiaino di sale marino integrale. Mettere in una pentola e portare a bollore, Far raffreddare quanto basta per poterlo bere e berne una prima tazza.
Normalmente dopo poco si inizia ad evacuare e si può continuare il ciclo fino a quando uscirà solo acqua.



Nota importante:
per seguire queste pratiche è opportuno essere in buona salute, in caso contrario prima di procedere consultare un medico 

Fonti:
Metodo Kousmine
Luciano Gianazza


18 luglio 2016

Digiuno lunare

Spesso nell'igienismo si consiglia di scegliere un giorno a settimana o al mese, in base alle proprie possibilità, per fare un giorno di digiuno idrico a base di acqua o succhi freschi. Questa pratica è molto diffusa anche in altre culture e con origini molto antiche.

Digiunare un giorno permette di far riposare tutto l'apparato digerente e offre molti benefici al corpo e alla mente. 

Se il digiuno si fa seguendo le fasi lunari gli effetti benefici si ampliano e nei giorni successivi si avrà meno appetito. 

Il giorno migliore per fare i digiuni è l'undicesimo, dopo la luna piena e l'undicesimo dopo la luna nuova (Ekadashi )
Ho iniziato recentemente a seguire i digiuni lunari, vuoi sapere quale sarà la prossima data di digiuno?